Testimonianza di fede – Il pentimento di un ufficiale

Il protagonista de “Il pentimento di un ufficiale” era un tempo il figlio di un semplice contadino. Dopo essersi arruolato nell’esercito, inizia presto a trovarsi in accordo con le tacite regole della sua unità nel tentativo di ottenere prestigio, elogi e promozioni, adulando e lusingando i propri superiori, offrendo loro cibo e comprando doni. Ottiene una promozione e diventa comandante di battaglione, iniziando a percorrere il cammino della corruzione. Dopo aver trovato la fede in Dio, volta pagina e lascia l’esercito, ma scopre che è ancora schiavo delle filosofie e delle leggi di Satana. Per diventare capo di chiesa, utilizza di nuovo mezzi subdoli, ma alla fine viene messo a nudo e trattato dai fratelli e dalle sorelle. Si sente depresso e infelice, perché non è riuscito a ottenere quella posizione. Attraverso il giudizio e la rivelazione delle parole di Dio, pian piano giunge a comprendere l’essenza e le conseguenze del perseguire il prestigio e inizia a perseguire la verità e a intraprendere il cammino giusto nella vita.
Condividere di più:
Testimonianze della vita della Chiesa – Basta compiacere gli altri!

Testimonianza di fede – Come le vergini sagge hanno accolto il Signore

Dovete comprendere l’opera, non seguite in modo confuso!

Dovete comprendere l’opera, non seguite in modo confuso!

Attualmente, ci sono molte persone che credono in modo confuso. La vostra curiosità è troppo grande, eccessivo è il vostro desiderio di benedizioni, mentre l’aspirazione di perseguire la vita è troppo esigua. Oggigiorno, coloro che credono in Gesù sono pieni di entusiasmo. Egli Si appresta a riaccoglierli nella casa celeste: come possono non credere? Alcuni credono per tutta la vita; anche dopo aver avuto fede per quaranta o cinquant’anni, non si stancano mai di leggere la Bibbia. Questo succede perché pensano[a] che, qualunque cosa accada, fintanto che avranno fede, andranno in cielo. Voi seguite Dio lungo questo cammino solo da qualche anno, eppure fate già fatica; avete perso resistenza. Continua a leggere “Dovete comprendere l’opera, non seguite in modo confuso!”

La lotta per essere una persona onesta

La lotta per essere una persona onesta

di Weidong, Cina

Dio Onnipotente dice: “Il Mio Regno necessita di persone oneste, non ipocrite e non false. Quelle sincere e oneste non sono impopolari nel mondo? Io sono l’esatto contrario. È accettabile che gli uomini onesti vengano a Me; questo tipo di persone Mi allietano e ne ho anche bisogno. È proprio questa la Mia giustizia” (Capitolo 33 di “Discorsi di Cristo al principio” in “La Parola appare nella carne”). “Dovete sapere che Dio vuole l’uomo sincero. Lui possiede l’essenza della lealtà, perciò ci si può sempre fidare della Sua parola. Inoltre, le Sue azioni sono irreprensibili e indiscutibili. Ecco perché Dio apprezza coloro che sono del tutto sinceri con Lui. Sincerità significa donare il vostro cuore a Dio, mai imbrogliarLo; essere franchi con Lui in ogni cosa, senza mai nascondere la verità; mai fare ciò che inganna i superiori e illude i subordinati e mai fare ciò che serve soltanto a ingraziarsi Dio. In breve, essere sinceri vuol dire astenersi dall’impurità nelle vostre azioni e parole, e non ingannare né Dio né gli uomini” (“Tre ammonimenti” in “La Parola appare nella carne”). Continua a leggere “La lotta per essere una persona onesta”

Interpretazione di Giovanni 3,36: che cosa significa veramente “chi crede nel Figliuolo ha vita eterna”?

Interpretazione di Giovanni 3,36: Interpretazione di Giovanni 3,36:Interpretazione di Giovanni 3,36:

Il più grande desiderio di tutti noi che crediamo nel Signore è entrare nel regno dei cieli e conquistare la vita eterna. Dice la Bibbia: “Chi crede nel Figliuolo ha vita eterna; ma chi rifiuta di credere al Figliuolo non vedrà la vita, ma l’ira di Dio resta sopra lui” (Giovanni 3:36). Molti ritengono che credere nel Figlio significhi credere nel Signore Gesù Cristo e che la via di Gesù sia la via della vita eterna. Così, quando qualcuno testimonia loro che soltanto il Cristo degli ultimi giorni può donare all’uomo la vita eterna, sono incapaci di accettarlo. Pensano di poter conquistare la vita eterna credendo nel Signore Gesù, perciò che bisogno c’è di accogliere le parole e l’opera del Cristo degli ultimi giorni? Per capire tale questione dobbiamo prima comprendere che cosa significhi di preciso “chi crede nel Figliuolo ha vita eterna” e come possiamo realmente conquistare la vita eterna. Questi aspetti sono cruciali, poiché hanno attinenza diretta con il nostro destino e la nostra destinazione finale, perciò teniamo una condivisione ed esaminiamoli ora assieme. Continua a leggere “Interpretazione di Giovanni 3,36: che cosa significa veramente “chi crede nel Figliuolo ha vita eterna”?”

“Come conoscere l’indole di Dio e i risultati che la Sua opera deve raggiungere” | Estratto 12

Nel seguire Dio, le persone raramente prestano attenzione alle Sue intenzioni e raramente prendono in considerazione i Suoi pensieri e il Suo atteggiamento verso l’uomo. Voi non capite i pensieri di Dio, così quando vi si pongono domande riguardanti le intenzioni di Dio, l’indole di Dio, fate confusione; siete profondamente incerti e tirate a indovinare o azzardate una risposta. Che cos’è questo atteggiamento? Dimostra questo fatto: la maggior parte delle persone che credono in Dio Lo considera una parvenza, qualcosa di indistinto. Perché la metto così? Perché ogni volta che dovete affrontare una questione non conoscete le intenzioni di Dio. Continua a leggere ““Come conoscere l’indole di Dio e i risultati che la Sua opera deve raggiungere” | Estratto 12”

La protezione di Dio

La protezione di Dio

di Youxin, Corea del Sud

La parola di Dio dice: “Le persone non possono cambiare la loro indole; devono sottoporsi al giudizio e al castigo, alla sofferenza e all’affinamento della parola di Dio, oppure essere trattate, disciplinate e sfrondate attraverso la Sua parola. Solo successivamente, possono conseguire l’obbedienza e la devozione a Dio, e non cercare di prendersi gioco di Lui e trattarLo in modo sbrigativo. È sotto l’azione del raffinamento delle parole di Dio che le persone registrano un cambio di indole. Solo chi viene esposto alle Sue parole e viene sottoposto al giudizio, alla disciplina e al trattamento attraverso le Sue parole non oserà più fare le cose in modo sconsiderato, e diventerà calmo e composto. Il punto più importante è che queste persone sono in grado di sottomettersi all’attuale parola di Dio e alla Sua opera, e anche se ciò non è in linea con le nozioni umane, sono in grado di mettere tali nozioni da parte e sottomettersi di buon grado” (“Le persone le cui indoli sono cambiate sono coloro che sono entrati nella realtà delle parole di Dio” in “La Parola appare nella carne”). Continua a leggere “La protezione di Dio”

Ho visto il libro aperto

Ho visto il libro aperto

di Jose, Spagna

Quando ho accolto il Signore, leggendo la Bibbia, ho imparato l’origine di tutto e la fonte della corruzione umana. Ho saputo di Jahvè Dio che promulgò la legge e i comandamenti, del Signore Gesù che guarì i malati, scacciò i demoni e ci donò grazia in abbondanza. Si sacrificò personalmente sulla croce per redimere l’umanità dal peccato. Grazie alla Bibbia, ho compreso la salvezza che ci riserva il Signore. La leggevo ogni giorno. Il pastore ci diceva sempre che l’Antico e il Nuovo Testamento contenevano tutte le parole di Dio, che non dovevamo mai e poi mai allontanarci dalle Scritture. Io ci credevo.

Continua a leggere “Ho visto il libro aperto”

Tutto viene compiuto dalla parola di Dio

Tutto viene compiuto dalla parola di Dio

Dio proferisce le Sue parole e compie la Sua opera in base alle varie età, e in età diverse, parla con parole differenti. Dio non Si conforma alle regole, né ripete la stessa opera né prova nostalgia per le cose del passato; Egli è un Dio che è sempre nuovo e mai vecchio, e ogni giorno parla con parole nuove. Tu devi adeguarti a ciò che va rispettato oggi; questa è la responsabilità e il dovere dell’uomo. È fondamentale che la pratica sia centrata intorno alla luce e alle parole di Dio nel momento presente. Per rendere semplice la Sua saggezza e onnipotenza, Egli non Si conforma alle regole e può parlare da molte prospettive diverse. Non importa che Egli parli dal punto di vista dello Spirito o dell’uomo o della terza persona: Dio è sempre Dio, e non puoi affermare che non sia Dio, secondo il punto di vista umano dal quale parla. Tra alcuni individui sono emerse delle nozioni, come risultato delle diverse prospettive da cui Dio parla. Tali persone non hanno alcuna conoscenza di Dio e della Sua opera. Se Dio avesse parlato sempre da una angolazione, l’uomo non avrebbe stabilito delle regole su di Lui? Dio potrebbe permettergli di agire in tal modo? A prescindere dall’ottica in cui Dio parla, Egli ha i Suoi obiettivi per ognuno. Se Dio parlasse sempre dall’angolazione dello Spirito, saresti in grado di entrare in contatto con Lui? Pertanto, a volte Egli parla in terza persona per fornirti le Sue parole e guidarti nella realtà. Tutto ciò che fa Dio, è giusto. In breve, tutto viene fatto da Dio e tu non dovresti nutrire dubbi su questo. Purché sia Dio, poco importa da quale ottica parli: è sempre Dio. Questa è una verità immutabile. Comunque Dio operi, è sempre Dio e la Sua essenza non muta! Pietro Lo amò tanto ed era un uomo che cercava il cuore di Dio, ma Dio non gli rese testimonianza come il Signore o Cristo, perché l’essenza di una creatura è quella che è e non può mai cambiare. Nella Sua opera, Dio non Si conforma alle regole, ma Si avvale di metodi diversi per rendere la Sua opera efficace e aumentare la consapevolezza dell’uomo su di Lui. Ogni Suo metodo di operare coadiuva l’uomo nella conoscenza di Dio, al fine di renderlo perfetto. Non importa quale sia il metodo impiegato, ognuno è utile per rafforzare l’uomo e perfezionarlo. Sebbene uno dei Suoi metodi di operare possa essersi protratto per lungo tempo, è servito per fortificare la fede umana in Lui. Non dovete, dunque, nutrire dubbi. Si tratta quindi di tutte le fasi dell’opera divina a cui dovete obbedire. Continua a leggere “Tutto viene compiuto dalla parola di Dio”

Nella nostra fede nel Signore, possiamo entrare nel Regno dei Cieli grazie al fatto che ci vengono perdonati i peccati?

vengono perdonati i peccati

He Jun, Sichuan

Domenica, 5 agosto 2018. Nuvoloso.

Dopo la riunione di oggi, un fratello è venuto a parlarmi, con aria molto dispiaciuta. Mi ha detto che Dio esige che le persone vengano santificate, ma che spesso lui commette peccati involontari e che, se vivrà sempre in questo modo, nel peccato, forse non potrà mai entrare nel Regno dei Cieli, quando il Signore ritornerà. Gli ho detto che il Signore Gesù fu crocifisso e prese su di sé tutti i nostri peccati, pagandone il prezzo con la Sua vita. Ho detto anche che i nostri peccati sono stati perdonati grazie alla nostra fede nel Signore Gesù e che Egli non ci considera più dei peccatori e, a condizione che possiamo rinunciare a tutto e ci adoperiamo, lavoriamo sodo per il Signore e teniamo duro fino alla fine, quando Egli ritornerà, saremo rapiti nel Regno dei Cieli. Continua a leggere “Nella nostra fede nel Signore, possiamo entrare nel Regno dei Cieli grazie al fatto che ci vengono perdonati i peccati?”

Domanda 30: voi dichiarate che il Signore Gesù è già ritornato come Dio Onnipotente incarnato, che Egli esprime tutte le verità per purificare e salvare l’umanità e compie l’opera di giudizio a cominciare dalla casa di Dio; quindi, come dovremmo fare per discernere la voce di Dio e per verificare che Dio Onnipotente è in effetti il Signore Gesù ritornato?

come dovremmo fare per discernere la voce di Dio

Risposta:
Questa domanda è della massima importanza! Per accettare l’opera degli ultimi giorni di Dio e vedere la manifestazione di Dio, dobbiamo sapere come discernere la voce di Dio. Infatti, discernere la voce di Dio significa riconoscere le parole e le espressioni di Dio, e riconoscere le caratteristiche delle parole del Creatore. Indipendentemente dal fatto se siano le parole di Dio fattoSi carne o le espressioni dello Spirito di Dio, sono tutte le parole pronunciate da Dio, dall’alto all’umanità. Tali sono il tono e le caratteristiche delle parole di Dio. Qui, l’autorità e l’identità di Dio sono chiaramente manifestate. Si può dire che questo sia l’unico mezzo tramite cui il Creatore parla. Continua a leggere “Domanda 30: voi dichiarate che il Signore Gesù è già ritornato come Dio Onnipotente incarnato, che Egli esprime tutte le verità per purificare e salvare l’umanità e compie l’opera di giudizio a cominciare dalla casa di Dio; quindi, come dovremmo fare per discernere la voce di Dio e per verificare che Dio Onnipotente è in effetti il Signore Gesù ritornato?”

Dio promette ad Abramo di dargli un figlio

 

Gli apostoli di Dio hanno incontrato Abramo

1. Dio promette ad Abramo di dargli un figlio

Genesi 17:15-17 Dio disse ad Abraamo: “Quanto a Sarai tua moglie, non la chiamare più Sarai; il suo nome sarà, invece, Sara. Io la benedirò e da lei ti darò anche un figlio; la benedirò e diventerà nazioni; re di popoli usciranno da lei”. Allora Abraamo si prostrò con la faccia a terra, rise, e disse in cuor suo: “Nascerà un figlio a un uomo di cent’anni? E Sara partorirà ora che ha novant’anni?”

Continua a leggere “Dio promette ad Abramo di dargli un figlio”

Le differenze fondamentali tra il Dio incarnato e coloro di cui Dio Si avvale

Versetti biblici di riferimento:
“Ben vi battezzo io con acqua, in vista del ravvedimento; ma Colui che viene dietro a me è più forte di me, ed io non son degno di portarGli i calzari; Egli vi battezzerà con lo Spirito Santo e con fuoco” (Matteo 3:11). Continua a leggere “Le differenze fondamentali tra il Dio incarnato e coloro di cui Dio Si avvale”

Testimonianza di fede – Come le vergini sagge hanno accolto il Signore

Anick e Mireille sono buone amiche. Un giorno, per un caso fortuito vedono “Dov’è la mia casa”, un film della Chiesa di Dio Onnipotente. Lo trovano davvero toccante, e a destare la loro curiosità è in particolare il libro che cambia il destino della protagonista del film. Percepiscono il calore e l’autorità nelle parole che esso contiene, e avvertono che nessuna persona comune può averle pronunciate. Quando vengono a sapere che si tratta delle parole del Signore ritornato, lo trovano inconcepibile. Continua a leggere “Testimonianza di fede – Come le vergini sagge hanno accolto il Signore”

Come sono esattamente la destinazione dell’umanità e le bellissime scene del Regno? Quali delle parole di Dio lo attestano?

La risposta viene dalla parola di Dio:

A seguito del compimento delle Mie parole, il Regno è gradualmente formato sulla terra e l’uomo è lentamente restituito alla normalità, e pertanto sulla terra è stabilito il Regno del Mio cuore. Nel Regno, tutto il popolo di Dio riacquista la vita dell’uomo normale. L’inverno gelido è scomparso, sostituito da un mondo fatto di città di primavera, dove la primavera dura tutto l’anno. Continua a leggere “Come sono esattamente la destinazione dell’umanità e le bellissime scene del Regno? Quali delle parole di Dio lo attestano?”

Quando ero in punto di morte, Dio Onnipotente è venuto in mio soccorso

Quando ero in punto di morte, Dio Onnipotente è venuto in mio soccorso

di Wang Cheng, provincia dello Hebei
Nel periodo in cui sono stato un seguace del Signore Gesù Cristo sono stato perseguitato dal governo del Partito Comunista Cinese, che si è servito del “crimine” della mia fede nel Signore Gesù come pretesto per rendermi la vita difficile e opprimermi, al punto da ordinare ai quadri del villaggio di fare frequenti visite a casa mia per interrogarmi sulle mie pratiche religiose. Nel 1998 ho accettato l’opera di Dio Onnipotente negli ultimi giorni. Continua a leggere “Quando ero in punto di morte, Dio Onnipotente è venuto in mio soccorso”

L’opera di Dio, l’indole di Dio e Dio Stesso III

L’opera di Dio, l’indole di Dio e Dio Stesso III
Queste varie condivisioni hanno avuto un notevole effetto su ogni singola persona. D’ora in poi gli uomini potranno finalmente sentire realmente la vera esistenza di Dio e la Sua effettiva vicinanza. Pur credendo in Lui da molti anni, non hanno mai compreso davvero i Suoi pensieri e le Sue idee come fanno adesso, né hanno sperimentato veramente le Sue azioni pratiche come in questo momento. A prescindere che si tratti di conoscenza o di pratica effettiva, quasi tutti hanno imparato qualcosa di nuovo e raggiunto una comprensione superiore, e si sono resi conto dell’errore nelle proprie ricerche passate, della superficialità della propria esperienza, del fatto che troppe cose non sono in armonia con la volontà di Dio e che ciò che più manca all’uomo è la conoscenza della Sua indole. Continua a leggere “L’opera di Dio, l’indole di Dio e Dio Stesso III”

Testimonianza di fede – La prova del complemento

Tutti coloro che credono veramente in Dio anelano alla salvezza e a entrare nel Regno dei Cieli, incluso il protagonista di questo video. Dopo aver trovato la fede, si spende con entusiasmo, soffre, ne paga lo scotto, tutto per entrare nel Regno dei Cieli. È convinto che attraverso questa ricerca otterrà l’approvazione di Dio, entrerà nel Suo regno e diventerà un membro del Suo popolo. Un giorno, legge le parole di Dio che smascherano i cinesi rivelando che sono meri complementi per l’opera di Dio, che verranno infine eliminati se non trovano la vita nella fede: allora, perde ogni speranza di guadagnare le benedizioni e cade nella disperazione dell’affinamento… Come riuscirà, attraverso la guida delle parole di Dio, a capire il vero significato dell’essere un complemento e a superare questa prova? Guarda “La prova del complemento” per scoprirlo.
Condividere di più:

Testimonianze della vita della Chiesa – La lotta per essere una persona onesta

Testimonianze della vita della Chiesa – Come considerare il proprio dovere

Ho trovato una vera casa

Yangyang, Stati Uniti
Mio padre è morto quando avevo tre anni. Mia madre aveva appena dato alla luce mio fratello minore, e mia nonna, per via della superstizione, aveva detto che erano stati mia madre e il mio fratellino ad aver provocato la morte di mio padre. Non avendo un’alternativa migliore, mamma dovette portare mio fratello minore ad abitare in casa di suo padre; così, da che ho memoria, ricordo di aver vissuto insieme a mio nonno e mia nonna. Sebbene mi trattassero bene, mi sentivo comunque sola e desideravo tanto stare insieme a mia madre e a mio fratello. Continua a leggere “Ho trovato una vera casa”

Domanda: La Bibbia afferma che, dopo il battesimo del Signore Gesù, i cieli si aprirono, lo Spirito Santo discese sul Signore Gesù sotto forma di colomba e una voce disse: “Questo è il mio diletto Figliuolo nel quale mi son compiaciuto” (Matteo 3:17). E tutti noi credenti riconosciamo che il Signore Gesù è il Cristo, il Figlio di Dio. Tuttavia, avete attestato che il Cristo incarnato è la manifestazione di Dio, Dio Stesso, che il Signore Gesù è Dio Stesso e che anche Dio Onnipotente è Dio Stesso. Ciò è alquanto misterioso per noi ed è diverso dalla nostra comprensione precedente. Quindi, il Cristo incarnato è Dio Stesso o il Figlio di Dio? Entrambe le possibilità ci sembrano ragionevoli ed entrambe sono in accordo con la Bibbia. Quindi, quale comprensione è corretta?

Gesù è battezzato
Risposta: L’argomento da voi sollevato è precisamente quello che gran parte dei credenti fa fatica a capire. Sin dal momento in cui l’incarnato Signore Gesù venne a realizzare l’opera di redenzione del genere umano, Dio diventò il Figlio dell’uomo, manifestandoSi tra gli uomini e svolgendo la Sua opera. Egli non diede soltanto inizio all’Età della Grazia, ma avviò anche una nuova era in cui Dio venne personalmente nel mondo umano per vivere accanto agli uomini. Con grande adorazione, gli uomini chiamarono il Signore Gesù di Cristo, il Figlio di Dio, A quel tempo, lo Spirito Santo rese anche testimonianza del fatto che il Signore Gesù fu l’adorato Figlio di Dio, e che il Signore Gesù chiamò Dio nei cieli di Padre. Così, l’uomo credeva che il Signore Gesù fosse Figlio di Dio. Continua a leggere “Domanda: La Bibbia afferma che, dopo il battesimo del Signore Gesù, i cieli si aprirono, lo Spirito Santo discese sul Signore Gesù sotto forma di colomba e una voce disse: “Questo è il mio diletto Figliuolo nel quale mi son compiaciuto” (Matteo 3:17). E tutti noi credenti riconosciamo che il Signore Gesù è il Cristo, il Figlio di Dio. Tuttavia, avete attestato che il Cristo incarnato è la manifestazione di Dio, Dio Stesso, che il Signore Gesù è Dio Stesso e che anche Dio Onnipotente è Dio Stesso. Ciò è alquanto misterioso per noi ed è diverso dalla nostra comprensione precedente. Quindi, il Cristo incarnato è Dio Stesso o il Figlio di Dio? Entrambe le possibilità ci sembrano ragionevoli ed entrambe sono in accordo con la Bibbia. Quindi, quale comprensione è corretta?”